Come riconoscerlo

I sintomi attraverso cui si può riconoscere uno stato di alterazione anormale del livello glicemico sono leggermente differenti da persona a persona, ma sono comunque riscontrabili generalmente dai medesimi segni.

Sono ovviamente differenti i sintomi della glicemia sopra i normali livelli (iperglicemia) da quelli della glicemia sotto i normali livelli (ipoglicemia). 
E' importante imparare a riconoscerli.

Sintomi di IPERGLICEMIA

L'iperglicemia porta a conseguenze gravi in tempi lunghi (giorni). E' importante riconoscerla ed agire per riportare il livello glicemico nei limiti, ma generalmente non e' urgente attuare le azioni correttive (sono disponibili ore).

  • alito acetonemico
  • sete persistente
  • stimolo ad urinare

Sintomi di IPOGLICEMIA

L'ipoglicemia porta a conseguenze gravi e pericolose in tempi brevi (minuti!). 
E' importante riconoscerla immediatamente per riportare il livello glicemico sopra i valori minimi. 
Quando l'episodio di ipoglicemia avviene fuori casa (scuola, sport, ecc.. ), é necessario informare sempre i genitori dell'accaduto. 

Sintomo
Azione
semplice sensazione di fame  somministrare zuccheri complessi  
(carboidrati, pane, ecc...) 
fame imperiosa,  
crampi allo stomaco 
somministrare zuccheri complessi  
(carboidrati, pane, ecc...) 
sudorazione fredda,  
debolezza fisica,  
sbalzi di umore
somministrare zuccheri semplici  
(bevanda zuccherata, caramelle, biscotti) ,  
poi carboidrati, pane, ecc...
impressione di malore, 
piccoli tremori,  
movimenti incerti,  
sonnolenza
somministrare zuccheri a rapido assorbimento,  
in assenza somministrare velocemente zuccheri  
semplici (zucchero, bevanda zuccherata,  
caramelle, biscotti) , poi carboidrati, pane, ecc... 
risposte incoerenti,  
impedimenti motori,  
sonnolenza,  
perdita di coscienza 
somministrare zuccheri a rapido assorbimento; 
in caso di impossibilita' ad assumere alimenti, praticare una iniezione intramuscolare di Glucagone e somministrare velocemente zuccheri.  
Chiedere l'intervento urgente del medico che puo'somministrare zuccheri via endovena.


Sintomi di ipoglicemia più severa richiedono interventi pronti e rapidissimi delle unita' mediche di pronto soccorso.

 

Tante altre informazioni sul sito www.agditalia.it