Cosa fare

Rivolgersi all'AAGD Lombardia, ad un medico o ad un centro sanitario che indirizzerà la famiglia verso un centro ospedaliero. Il centro ospedaliero, fatte le analisi necessarie, provvederà a stabilire la terapia insulinica adatta.

Normalmente il centro ospedaliero di cura, durante il periodo di ricovero, provvederà ad istruire il giovane paziente e la sua famiglia in modo da renderli in grado di gestire autonomamente, a domicilio, la nuova condizione. 
Il periodo dell'esordio è certamente un periodo di grande ansia e confusione per il neo-diabetico e la sua famiglia. L'aiuto e le informazioni che il centro ospedaliero di cura fornisce in quel frangente sono importantissimi!

Avviene poi che in un periodo successivo all'esordio, il diabete sembra essersi dimenticato del giovane paziente. E' la fase di remissione, detta anche "luna di miele", ma dura solo per un breve arco di giorni, poi si riscontra la usuale necessità di insulina dall'esterno per stabilizzare la glicemia.

 

Altre informazioni su www.agditalia.it